UN GRAZIE DI CUORE E DAL CUORE

COMUNICATO STAMPA

UN GRAZIE DI CUORE E DAL  CUORE

E’ un grande onore per me  presentare la festa del Sacro Cuore – ha dichiarato il reggente del comitato di quartiere  Armando Schillaci  – organizzare questo evento assieme alla Confraternita e con altre associazioni datoriali di categoria, Confesercenti in primis, una sorta di collaborazione questa allargata e condivisa, pure ad  altre associazioni datoriali.

E’ stata una esperienza meravigliosa, da  Lunedi 11 a Domenica17 Giugno  avremo spettacoli ed iniziative di grande valore, nel segno della cultura e della tradizione. Spero  questa  iniziativa  sia  accolta con favore dalla Città. Con le tante difficoltà che vive la nostra gente siamo riusciti ad organizzare una bella festa, un grazie particolare alle organizzazioni di categoria, faccio appello a tutti i residenti del quartiere  a mostrare la nostra ospitalità. Il Sacro Cuore è la festa del quartiere “Pupulu”  è dobbiamo onorarla al meglio”.

I festeggiamenti, durano un’intera settimana, tra celebrazioni, processione  e riti religiosi. In questo contenitore di  idee la Festa del Sacro Cuore, nel quartiere storico  “Pupulu”, le associazioni di categoria hanno voluto dare  l’apporto logistico,  che interessa un area storica della Città dove anticamente vi erano allocate numerose attività artigianali.  Si provvedera’alla chiusura della strada via Vittorio Emanuele e via Colombaia per tre giorni dal Venerdì a Domenica al fine di potere meglio godere della suggestiva coreografia creata dall’organizzazione. Con l’installazione di  un Info Point nella piazza davanti la chiesa di S.Cataldo si potranno avere informazioni sulle date, orari e sugli eventi che si svolgeranno nelle giornate della festa.

Sono momenti di emozione e commozione quelli che ci vengono consegnati da quest’evento. A questo punto non mi resta che formulare i ringraziamenti;  ma non sono i soliti ringraziamenti formali. Non un garzie dovuto, ma un grazie sentito, un grazie dal cuore. Un ringraziamento particolare a tutti coloro che ci hanno sostenuto, all’amministrazione Comunale nella persona del Sig. Sindaco Dott. Paolo Garofalo che con proprio patrocinio collaborando fattivamente all’iniziativa, alla Confesercenti con il suo instancabbile presidente Paolo Nasonte, i piccoli della scuola materna  Maria Montessori che daranno  il loro contributo con un recital di preghiere, ai Maestri Pasticcieri Ennesi A.M.P.E. aderenti alla Confartigianato di Enna,con  la “Prima Sagra del Gelato del Cuore”.

Come si puo’notare l’unione nel fare rete di vari soggetti, porta sempre alla definizione positiva di situazioni che se ben strutturate possono ricreare quel senso di interesse e quel recupero di immagine di una citta’ che nel tempo ha perso il suo smalto.

E’ necessario rialzare la testa, rompere i luoghi comuni, ridare un senso, un’appartenenza, una voglia di futuro per il nostro quartiere. Vogliamo creare una grande Comunità, che agisca nell’immediato ma guardi al futuro, per ridare speranza, per uscire dalla sindrome di chi pensa ad un quartiere privo di prospettive  e relegato ai margini del tempo.

Vogliamo essere e saremo una Comunità responsabbile, consapevoli delle proprie radici, capaci di fare appello alla propria tradizione identitaria.

Un garzie ai preziosi ed instancabbili ragazzi della Cofraternita del S.Cuore ed i ragazzi del gruppo sbandieratori “PUPULU”.

Ed infine chiedo scusa e ringrazio tutti coloro che, involontariamente, potrei avere dimenticato.

Perché come ci ricorda Joseph Schumpeter, “l’innovazione rinnova e verifica la tradizione. Il futuro si sostituisce al passato. Nulla importa di più di ciò che verrà dopo e ciò che verrà dopo potrà arrivare solo se ciò è stato ed ora è, verrà trasformato”.

Quello che l’Eucaba di Euripide riassume in un’espressione unica: tolman  ananke, che io riesca o no. Perche le storie piu belle non si concludono quando il sole  splende alto.

Comitato di Quartiere “PUPULU”

Armando Schillaci                                                                                  Enna 12/06/12